domenica, Giugno 16, 2024
me?!

Un ricordo di giorni vissuti

In questi giorni mi è tornata in mente una immagine di questa esperienza che ho vissuto “da spettatore”, erano circa 10 anni fa mi trovavo in stazione Termini a Roma, attendevo il mio treno per tornare a casa dopo una settimana di trasferta lavorativa… credo fosse un venerdì pomeriggio di primavera perchè faceva caldo e la giornata era soleggiata, quel sole piacevole che senti ti riscalda il viso con i suoi raggi.

Mentre attendevo il mio treno sulla banchina noto questa ragazza che cammina con passo svelto, in mano tiene un mazzo di fiori belli e colorati com’è giusto che siano i fiori, li però accade l’inaspettato, la ragazza si avvicina ad un cestino accanto a me e li getta tutti quanti, il viso di lei è teso forse arrabbiata o forse delusa.

Fatto sta che mentre lei si allontana io rimango a fissare quei fiori, nella testa mi si affollano domande dettate dalla curiosità, che cosa sarà mai successo?

che cosa significavano quei fiori per lei e perché li ha gettati?

Da chi arrivavano?

Domande alle quali, ovviamente, non avrò mai risposta ma rimarranno sempre impresse nella mia testa assieme a quell’immagine e quella sensazione di tristezza che mi ha trasmesso quell’attimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *