Intervento 28 – Soccorso a persona

Montaggio scala italiana a parete - da Internet

Lo scenario è più o meno lo stesso, persona in casa, risponde dice di essere caduta ma non riesce ad alzarsi per aprire la porta e, ovviamente, le chiavi sono infilate nella serratura quindi dall’esterno non è possibile inserire il duplicato in possesso al vicino di casa.
Tutti assieme si decide di passare per il balcone usando la scala italiana montata a terra e poi alzata a parete e una volta assicurata, si procede con il far salire Stefano che si farà strada tra l’appendino e il balcone, subito dopo io e dietro Marco.
Sul balcone Stefano aveva notato che la finestrella del bagno era aperta … sfruttando le mie piccole dimensioni entro e apro la finestra della camera ai miei due colleghi e assieme andiamo subito a soccorrere la simpatica vecchina… :-)
Fortunatamente nessuno ha provato a forzare la porta perchè la signora, dopo essere caduta in salotto, si è trascinata fino all’ingresso appoggiandosi con le spalle alla porta stessa!

L’intervento è andato bene, la signora è stata soccorsa, i danni sono stati modesti (lo stendino.. :P) il feeling tra la squadra è stato ottimo… sono gli interventi che mi piacciono :-)
Mentre partivamo per rientrare in caserma un gruppo di ragazzi che ha osservato tutte le fasi del soccorso dalla piazza ci ha intonato “Il pompiere paura non ne ha…” … ci ha fatto sorridere :-)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.