Archive for the ‘Vigile del Fuoco’ Category

Una passione…

Posted: 6th ottobre 2017 by luca in me?!, Vigile del Fuoco

La mia divisa…

Posted: 24th febbraio 2017 by luca in Vigile del Fuoco

Potrà sembrare banale ma ne sono fiero e anche se qualcuno storce il naso sulla scritta “volontario” non me ne rammarico perché è vero: non lo faccio di professione ma lo faccio con passione.

Ultimamente scrivo poco in generale, ma scrivo ancora meno degli interventi che faccio come Vigile del Fuoco; purtroppo sono due giorni che ripenso all’intervento della notte scorsa.
Un intervento chiamato “incidente stradale”…ma sono termini che dicono tutto e niente, un tamponamento è un incidente stradale così come un banale scontro, ma non avrei mai pensato di dover operare per liberare qualcuno da una macchina finita su di una pianta.

Un intervento non semplice da effettuare ma un intervento dove io e la mia squadra, come sempre, abbiamo dato il massimo, e questa volta l’ho visto nei i loro occhi… anche se non è bastato.

Ma non è stata l’unica cosa che ho visto… ho visto il senso di sgomento negli occhi dei soccorritori e ho sentito silenzio dei tanti astanti che via via si radunavano attorno alla scena dell’evento.

Queste sono tutte “sensazioni” che rimarranno nella mia vita.

Non sono nuvole

Posted: 2nd luglio 2015 by luca in Vigile del Fuoco

image

Euforia post intervento

Posted: 21st dicembre 2014 by luca in Vigile del Fuoco

image

Dopo un intervento andato bene spesso sul camion vige una bella sensazione di euforia 🙂
Grande pek!

AS

Posted: 17th dicembre 2014 by luca in Vigile del Fuoco

image

image

Incendio capannone

Posted: 14th dicembre 2014 by luca in Vigile del Fuoco

image

Questo week ho avuto da fare…

Guy Montag

Posted: 3rd aprile 2014 by luca in me?!, Vigile del Fuoco

fahrenheit451

Bilanciamento termico e portate adeguate

Posted: 21st marzo 2014 by luca in me?!, Vigile del Fuoco

Valentino Graiff Come vedi Luca con un attacco OFFENSIVO e le portate corrette si riesce a portare il bilanciamento termico a nostro favore, ossia se asportiamo più energia di quella che si sviluppa allora possiamo avere ragione del fuoco sempre, altrimenti asportando meno energia di quella che si sta sviluppando il fuoco continuerà a progredire. Ecco quindi l’importanza in grandi incendi di concentrare tutte le forze nel punto in cui si vuole bloccare il fuoco, sacrificando qualche altra zona, altrimenti non riusciremo a fare ne blocco del fuoco ne spegnimento. In questo incendio generalizzato si vede come il raffreddamento e l’avanzamento è molto buono e veloce, ovviamente serve conoscere ed applicare anche le giuste portate di estinguente e lasciar perdere a volte il solito naspetto AP ed operare dall’esterno.

IMG-20131214-WA0015

Simulazione CRI Garbagnate – 14/12/13

Ecco qui, una mia foto scattata durante una simulazione organizzata dalla Croce Rossa di Garbagnate Milanese… per fortuna era solo un manichino perchè poi è seguita una rianimazione! 😉