Social network

Voglio riportare un’interessante riflessione fatta da Giacomo sui Social Network e Msn Messanger:

Social network

Ho voluto sempre evitare un post informatico, invece ci siamo arrivati.
Ultimamente sono comparsi molti siti di social networking basati su messanger, in base ad inviti dei miei contatti almeno quattro in pochissimo tempo. I servizi che offrono non rappresentano niente di nuovo, cose viste e riviste con myspace, facebook, flickr.. e molti altri. Ora sarà deformazione professionale, ora sarà una paranoia congenita, ma permettete un paio di paroline a riguardo.
Questi siti che vi chiedono le credenziali msn per invitare gli amici, cosa cavolo sono? Semplice: si tratta di entità finanziate a scopo pubblicitario quando va bene – a scopo di intelligence da parte di governi quando va male.
Una piccola digressione; l’attività della Stasi nella Germania dell’Est era in maniera prevalente incentrata sulla profilazione della popolazione, che rappresentava circa il 90% dell’attività delle spie della Germania comunista. L’attività di spia è molto diversa da quella del 007 cinematografico, non si disinnescano bombe, non si fanno operazioni da sicario. L’intelligence è concentrata sulla raccolta delle informazioni.
Ora quando voi date la vostra password di messanger ad un sito esterno, state dando informazioni sensibili: il vostro network di contatti. Amici di ieri, compagni d’università di oggi, e i vostri contatti lavorativi in futuro. Tutti questi portali hanno in una parte ‘nascosta’ dei software che aggregano questi dati e fanno analisi in maniera sorprendentemente aproffondita.  Ci sono tantissime teorie matematiche, sociologiche, psicologiche, antropologiche usate dando una valenza assolutamente scientifica a tali analisi. Forse la gente non ne ha coscienza.
E sperate che sia fatto solo per marketing. Io ne ho seri dubbi.
Bene, io vi sengalo un bel link su wikipedia dove è spiegato il social networking in maniera ‘neutra’: http://en.wikipedia.org/wiki/Social_network .
Sicuro che ogni persona a riguardo può avere una prospettiva diversa, magari meno allarmistica, io il mio dovere l’ho fatto.
A voi le conclusioni.

Un pensiero su “Social network

  • 23 Gennaio 2008 in 02:00
    Permalink

    certo che sto giacomo e’ proprio nerd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.