Mamma non ci sono più IP per colazione!!!

L’altro giorno leggevo sul blog di Emiliano Bruni un interessante articolo sulla carenza degli indirizzi IP.

Ma andiamo per gradi, che cos’è un indirizzo IP!?!? Per citare Wikipedia (si per ora Tanenbaum lasciamolo tranquillo)

Un Indirizzo IP è un numero che identifica univocamente un dispositivo collegato a una rete informatica che comunica utilizzando lo standard IP (Internet Protocol).

Per farla semplice, possiamo paragonare un indirizzo IP ad un numero di telefono, se da casa mia voglio chiamare qualcuno per parlarci dovrò conoscere il suo numero di telefono, e su internet succede esattamente lo stesso solo che è un pò “nascosto” alla vista degli utenti… ma la logica è questa, semplice no?

Il problema nasce quando i numeri di telefono assegnabili sono inferiori alle persone che chiedono di avere un telefono… ed è quello che sta succedendo su Internet, e recente la notizia che lo IANA (Internet Assigned Numbers Authority) ha iniziato ad assegnare quelle classi che erano marcate come “NON ALLOCATE” e che venivano tenute da parte per momenti di “crisi”.
Come possiamo vedere da questo documento a gennaio 2010 e stata assegnata ad APNIC la classe 1.x.x.x ! (per la gioia degli utenti Fastweb dell’area di Milano che inizieranno ad avere collisioni… )

Sarà ora di accellerare il passaggio a IPv6 e dobbiamo farlo in fretta per salvare Alice, Bob e Carl !!! ;)

4 pensieri riguardo “Mamma non ci sono più IP per colazione!!!

  • 29 Gennaio 2010 in 21:45
    Permalink

    Teo, in blixer filtravano GRE, qui in kpnquest non abbiamo mai provato!!!!!

    ciao!
    l.

  • 29 Gennaio 2010 in 19:58
    Permalink

    ajna com’e’ messa x ipv6? tempo fa filtravano … o sbaglio?

  • 29 Gennaio 2010 in 17:40
    Permalink

    Ehehe si… poverini rimarrebbero senza lavoro!!!
    Tra l’altro un collega sostiene che una volta a scuola hanno presentato una casistica fino a Fred!!! (mah?!)

    ciao!
    l.

  • 29 Gennaio 2010 in 13:50
    Permalink

    Alice Bob e Carl è bellissima! :D
    Ciao,
    Emanuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *